Il bello della Regola – 23 giugno 2018

Il bello nella Regola

Offerta dell’olio per la lampada di San Francesco

Messaggio dei Vescovi della Campania

in occasione del Pellegrinaggio ad Assisi

per la solennità di San Francesco

Sorelle e fratelli nella fede in Cristo Gesù,
quest’anno la Regione Campania porterà in dono ad Assisi (4 ottobre) l’olio per la Lampada di san Francesco. Il Santo di Assisi ci è dato come modello perché ciascuno di noi possa meglio seguire, e con gioia, le orme di Cristo (1Pt 2,21). San Francesco mostra infatti come solo assumendo in pienezza la logica della croce, che tante volte cerchiamo di evitare, possiamo trovare la perfetta letizia e quella segreta dolcezza che Dio rivela ai suoi amici.

Il Vangelo della domenica

XI Domenica del Tempo Ordinario

17 giugno 2018

 

 Il commento di Suor Chiara Elena

 Clarisse Cappuccine “Trentatrè”

 

 

 

 

 Il Video-commento di Fra Raffaele Abagnale

  Ordine Frati Minori Cappuccini

 

 

Padre Luigi Monaco

Clicca sull’immagime

La nostra sagra…

Il significato della parola “Sagra” è:” Festa celebrativa o commemorativa della consacrazione di un luogo o di un oggetto di culto”. Forse questa spiegazione è un pò riduttiva per ciò che rappresenta nei cuori di ognuno di noi.

Sagra è sacrifico, è tempo dedicato, incastrato con la vita di tutti i giorni, è dispendio di energie, stanchezza, è non “sentirsi più le gambe”, è organizzazione familiare, è tempo sottratto allo studio, ad un esame, al lavoro.

Bravo Bravissimo?

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per la quinta edizione del BRAVO BRAVISSIMO.

LA LOCANDINA CHE SEGUE RACCHIUDE TUTTE LE INFO NECESSARIE.

Clicca sull’immagine

5 per mille dell’IRFEF

Dona il 5 per mille alle onlus OFS , Clarisse Cappuccine dette “Le Trentatrè” e Centro Laila

sky_onlus

 

Clarisse 5 x 1000

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Papa: non sostituire letture liturgiche con articoli giornali

Nell’Udienza Generale Francesco continua le sue catechesi sulla Santa Messa e commenta un passaggio fondamentale della celebrazione: la Liturgia della Parola
 Papa: non sostituire letture liturgiche con articoli giornali

Le letture della messa sono quelle stabilite e non altre. Papa Francesco lo ha ricordato con forza all’Udienza Generale. “Alcuni ritengono che sia bene leggere il giornale, perché è la notizia del giorno. Ma il giornale lo possiamo leggere dopo”, ha osservato ricordando che “la proclamazione liturgica delle letture bibliche, con i canti desunti dalla Sacra Scrittura, esprime e favorisce la comunione ecclesiale, accompagnando il cammino di tutti e di ciascuno”.

I Laici Francescani di Sant’Eframo

È presente nella nostra parrocchia la parte laica della Famiglia Francescana ovvero, l’Ordine Francescano Secolare, denominato O.F.S. , composto dai professi perpetui; la Gioventù Francescana, GI.FRA., giovani fino ai 30 anni e gli Araldini, i più piccoli dagli 8 ai 14 anni.

La finalità dell’ordine è vivere da cristiani nel mondo, seguendo le orme del fraticello di Assisi.

La nostra vocazione ha come prerogativa essenziale, quella di vivere la fraternità, insieme ai fratelli e le sorelle che la compongono. È in essa che attingiamo la forza, attraverso attività come la preghiera, la formazione e la vita in comune, per poter affrontare il quotidiano, cercando di portare il vangelo agli altri e stare vicino a coloro che hanno bisogno di un sostegno, come peraltro gli impone la regola che seguono, approvata nei tempi nostri, 1978, da Papa PAOLO VI “PASSARE DAL VANGELO ALLA VITA E DALLA VITA AL VANGELO”.

Francesco d’ Assisi ha lasciato, nel proprio testamento il compito di essere presenti fattivamente nella chiesa locale, la Parrocchia. Infatti non manca l’impegno delle fraternità O.F.S., GI.FRA. Araldini, al fianco del parroco: vedi Caritas parrocchiale, percorso pre-Matrimoniale, catechismo prima Comunione e Cresima, assistenza agli anziani ed i momenti liturgici particolari.